LANCIARE LA DOP PER LA MELA VALDISTANA

Assessore Laurent Viérin: Tra i nostri progetti promozionali e di tutela, una nuova priorità:
lanciare il DOP per la mela valdostana, una delle nostre eccellenze

L’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta Laurent Viérin, rispondendo in Consiglio regionale ad una interpellanza sulla tutela dei prodotti enogastronomici e del territorio, ha annunciato la nascita di un nuovo progetto di promozione e di tutela per la valorizzazione della mela valdostana legata al riconoscimento DOP.

E’ questa una delle nostre priorità – ha detto l’Assessore Laurent Viérin – alle quali stiamo lavorando nell’ambito dei progetti che stiamo portando avanti. La mela è una delle nostre eccellenze, che riteniamo abbia un grande potenziale in quella che è la filiera dei nostri prodotti da tutelare e da valorizzare. Abbiamo già avuto a questo proposito degli incontri con i rappresentanti della Cofruits e incontreremo i produttori, vogliamo ora portare il nostro progetto a Roma per lavorare ad un riconoscimento ufficiale.

In merito agli interventi promozionali per il settore enogastronomico e agroalimentare l’Assessore Laurent Viérin ha ricordato l’approvazione, nell’ultima riunione della Giunta regionale, di una delibera che, con un impegno di 174mila euro, ha declinato il piano della partecipazione dell’Assessorato ai più importanti appuntamenti del settore: il Salon de l’Agriculture di Parigi, il Vinitaly di Verona, che quest’anno si arricchisce del Vinitaly and the city, una nuova vetrina di prodotti del territorio nel centro della città in occasione del grande evento dedicato all’enogastronomia e il Chesee di Bra.

Sempre nell’ambito della promozione dei prodotti valdostani ma questa volta destinati a mercati d’oltralpe, l’Assessore Viérin ha annunciato un incontro, in programma per domani venerdì 25 gennaio, con Christophe Darbelley, consigliere di Stato del Cantone Vallese per condividere l’opportunità di partecipazione al Salon du Goût Suisse e alla Foire du Valais di Martigny.

Tali iniziative – ha dichiarato l’Assessore Laurent Viérin – , che coniugano la valorizzazione dei prodotti del territorio all’azione di promozione turistica, sono alcune delle azioni che l’Assessorato ha in calendario per lanciare il marchio Valle d’Aosta al di fuori dei confini regionali, anche stipulando particolari accordi come quello che abbiamo ripreso con il Consorzio del tartufo di Bra per abbinare il tartufo e la Fontina, nell’ambito del concorso Modon d’or.

Tra le azioni sui mercati esteri, l’Assessore Viérin ha annunciato l’inizio della condivisione di un progetto con l’Enit, tramite la Chambres des entreprises, volto a sostenere la vendita dei prodotti valdostani nel mondo.

24 gennaio2019