Aosta Valley Tourist Car

La novità dedicata agli ospiti delle strutture ricettive associate Adava 

Presentata la nuova tessera per la prossima stagione invernale

Evitare le code alle casse degli impianti di risalita, fruire di sconti e vantaggi economici unici durante la vacanza in Valle d’Aosta, accedere gratuitamente ai musei e alle mostre permanenti del Forte di Bard: sono queste alcune delle novità della Aosta Valley Tourist Card, la nuova tessera dedicata ai turisti presentata oggi, giovedì 16 novembre, nel corso di una conferenza stampa nella sede dell’Adava - Federalberghi Valle d’Aosta, l’Associazione degli Albergatori e Imprese turistiche della Valle d’Aosta. 

La carta è nata dalla stretta sinergia tra l’associazione degli albergatori e quella dei maestri di sci, al fine di offrire agli ospiti delle strutture ricettive nostre associate uno strumento per avere accesso a servizi esclusivi, vantaggi economici e sconti unici per acquisti, sport, attività culturali e tempo libero”, ha spiegato il presidente dell’Adava Filippo Gérard

“Il valore aggiunto di questa card turistica – ha aggiunto Davide Vuillermoz (presidente Pila Spa) per Sistemi integrati di biglietteria regionale – è di essere anche un vero e proprio supporto per lo skipass: nei periodi di maggiore affluenza e di possibili code alle casse dei nostri impianti, scaricando l’app SKILIFE da App Store o Google Play e utilizzando il QR-CODE presente sulla card oppure collegandosi al sito www.skilife.it, sarà possibile caricare lo skipass sulla tessera e, senza perdere nemmeno un minuto, godere appieno di una giornata sugli sci”. 

“Sottolineiamo sempre che dalle sinergie possono nascere nuove opportunità di sviluppo a favore di tutto il comparto turistico – ha commentato l’assessore regionale al Turismo Aurelio Marguerettaz e questo ne è un valido esempio: gli albergatori, i maestri di sci e gli impianti di risalita hanno saputo leggere le necessità dei turisti che vengono in Valle d’Aosta e dare una risposta concreta e tangibile”.

“Ritengo sia importante che tutti gli attori coinvolti in questo progetto lavorino in sinergia per promuovere il territorio e per far vivere ai turisti un’esperienza unica. Sono finiti i tempi in cui ogni categoria ragionava e operava per compartimenti stagni: il turismo in Valle d’Aosta è una risorsa unica e tutti insieme dobbiamo lavorare per farlo crescere sia in termini numerici che qualitativi”, ha sottolineato il presidente dell’associazione valdostana Maestri di sci Beppe Cuc

“Vogliamo che i nostri associati non si limitino a fare accoglienza, ma che siano sempre più protagonisti della vendita del prodotto ‘Valle d’Aosta’: questa card consente di proporre numerosi vantaggi, offrendo un ampio ventaglio di convenzioni, senza dimenticare la facilità nell’accesso agli impianti di risalita di tutti i comprensori della nostra Regione”, ha concluso il presidente dell’Adava Filippo Gérard.

Impossibilitato a partecipare alla conferenza stampa in quanto impegnato a Roma, il Presidente della Regione Laurent Viérin ha voluto rimarcare con un messaggio uno degli aspetti più interessanti dell’iniziativa: “Crediamo fondamentale che enti diversi, pubblici o privati, con competenze differenti, come quelli coinvolti in questa iniziativa, lavorino in stretta sinergia e con una strategia comune per ottimizzare gli sforzi verso un rilancio della nostra Regione. Oggi più che mai, diventa fondamentale mettere in campo azioni mirate e condivise ed evitare di disperdere energie per portare la Valle d’Aosta a un livello maggiormente competitivo su un mercato turistico globalizzato. Se è vero che le possibilità sono inferiori rispetto al passato e che stiamo superando solo oggi una crisi economica senza precedenti, è anche vero che le professionalità espresse dalla Valle d’Aosta, soprattutto nel settore turistico, restano la vera ricchezza del nostro settore produttivo. Mettere quindi a sistema queste professionalità, creare una rete che consenta di ottimizzare le opportunità per il turista che frequenta le nostre montagne e la nostra Valle, e fare in modo che possa vivere un’esperienza unica, in grado di generare fidelizzazione, è certamente la strada giusta per far mantenere alla Valle d’Aosta quel ruolo leader nel panorama del turismo alpino”.

Il sito www.aostavalleycard.it illustra nel dettaglio le convenzioni disponibili: a prezzi esclusivi e in tutta comodità, la card consente di programmare una giornata di relax presso i centri termali di Pré-Saint-Didier, Saint-Vincent, Monte Rosa, viaggiare a bordo dell’avveniristica funivia SKYWAY Monte Bianco, assaporare specialità enogastronomiche, scoprire bellezze paesaggistiche, trascorrere il tempo tra cultura, divertimento e shopping, scoprire monumenti e musei. Compreso nel valore della card c’è il free pass per visitare ogni volta che lo si desidera il Forte di Bard con le sue mostre e i musei permanenti, usufruendo di sconti speciali sugli acquisti presso il bookshop e beneficiando di tariffe scontate per le mostre temporanee. La Card individuale ha inoltre la pratica funzione di tessera skipass con durata illimitata. Online, in pochi semplici passaggi, oppure presso le casse degli impianti, è possibile acquistare gli accessi e usufruire degli impianti di risalita.

Esclusivamente per gli ospiti che soggiornano presso le strutture ricettive associate Adava, c’è un ulteriore vantaggio: scegliendo la formula individuale con chip integrato il costo della card è pari a € 8 anziché € 20, mentre optando per la card Famiglia senza chip il costo è di € 20 anziché € 40.

Aosta, 16 novembre 2017